Modalità di ricovero

L’accesso alla Struttura per i pazienti residenti in Toscana è concordato tra l’Equipe Interna, l’Equipe Inviante ed il Referente Scientifico di Area Vasta (Prof. Mauro Mauri).

Per i pazienti che invece provengono da altre regioni, l’accesso è concordato tra il Medico Inviante, l’Equipe Interna ed il Referente Scientifico di Area Vasta, previa autorizzazione dell’Azienda USL di provenienza.

La proposta di accesso deve essere presentata dall’organo competente all’Equipe Interna mediante richiesta scritta con allegata relazione clinica di sintesi, Programma Terapeutico Individuale (PTI), esami di laboratorio e strumentali.

Successivamente saranno programmati uno o più incontri (Visita Parere) con l’Equipe Interna ed il Referente Scientifico di Area Vasta finalizzati a:

  1. Valutare se sussistono le indicazioni al trattamento residenziale;
  2. Fornire informazioni dettagliate sul metodo di trattamento;
  3. Visitare la Struttura e sondare la rispondenza alle aspettative.

Nel caso i criteri di ammissione sopra indicati siano soddisfatti, si concorderà l’accesso con l’Equipe Inviante ed il Referente Scientifico di Area Vasta in Struttura o in caso di impossibilità di accoglimento immediato, il paziente sarà iscritto in una lista d’attesa in apposito registro.

Ad una settimana dall’ingresso sarà effettuato un ultimo incontro con l’Equipe Interna per rivedere in dettaglio le procedure del trattamento e firmare il contratto terapeutico, in cui il paziente dichiara di condividere gli obiettivi del trattamento e di essere disposto ad impegnarsi al massimo delle proprie possibilità per cercare di raggiungerli.

Modalità di accesso in regime di Day-Hospital:

Il Referente Scientifico di Area Vasta ha la possibilità di attivare, in accordo con l’Equipe Interna, due posti di Day-Hospital. Le modalità di accesso restano sovrapponibili a quelle ordinarie.